Aniracetam nootropico

Aniracetam: integratore nootropo per l’umore e la creatività

Aniracetam è un nootropo della famiglia dei racetam in grado di stimolare la creatività, ridurre l'ansia, e aiutare nell'apprendimento.

Dopo il piracetam, il capostipite dei nootropi, furono sviluppati altri derivati della famiglia dei racetam, nel tentativo di trovare dei farmaci che fossero ancora più efficaci per il miglioramento della memoria e delle capacità cognitive.

Uno dei frutti di questa ricerca fu l’aniracetam, un farmaco che si è scoperto agire su di un particolare tipo di recettori chiamati AMPA, che si ritengono importanti per l’apprendimento e la memoria. In aggiunta l’aniracetam sembra avere degli effetti ansiolitici e antidepressivi unici a questa sostanza. Scopriamo di più sul funzionamento di questi composto e dove è possibile reperirlo online.

Cos’è l’Aniracetam?

L’aniracetam (Ampamet) è un farmaco nootropico, spesso utilizzato per migliorare le prestazioni cognitive e la chiarezza mentale. Il suo meccanismo d’azione principale prevede l’aumento dei livelli di acetilcolina, un neurotrasmettitore coinvolto nei processi di apprendimento e memoria.

Formula dell'aniracetam

L’aniracetam è un analogo liposolubile e più potente del piracetam, e può anche contribuire a migliorare l’umore modulando l’attività dei recettori della serotonina nel cervello. Aneddoticamente, si sostiene che faciliti il pensiero associativo e la creatività, oltre a ridurre l’ansia e la depressione.

Nello specifico l’aniracetam è un ampachina, agisce cioè su di un particolare tipo di recettori del cervello chiamati recettori AMPA.

Sebbene vi siano pochi studi sull’uomo, è attualmente utilizzato come trattamento per la demenza e viene studiato come possibile trattamento per il morbo di Alzheimer, l’ansia e la depressione.

Proprietà e benefici

Altri potenziali benefici di questo farmaco nootropico sono:

  • Miglioramento della memoria e delle funzioni cognitive.1
  • Miglioramento dell’umore e della depressione.2
  • Riduzione dei livelli di ansia.3
  • Miglioramento dell’attenzione.
  • Aumento della creatività e del pensiero olistico.
  • Protezione dal declino cognitivo legato all’età.4
L’aniracetam può ridurre l’ansia e stimolare la creatività.

Esistono prove che l’aniracetam possa migliorare la memoria e la cognizione nelle persone con deficit cognitivo. I risultati di studi condotti su persone anziane che presentavano un deterioramento cognitivo dovuto al morbo di Alzheimer o ad altre forme di demenza hanno suggerito che l’aniracetam può apportare benefici a queste condizioni.5

L’aniracetam è risultato significativamente più efficace del placebo nei test a 4 e 6 mesi, e in un ulteriore studio di 6 mesi è risultato più efficace del piracetam su alcuni parametri del test.6

Meccanismo d’azione

Sebbene non sia chiaro come l’aniracetam agisca esattamente per migliorare le funzioni cognitive, la ricerca suggerisce che può sostenere efficacemente la memoria e altre funzioni mentali senza causare effetti collaterali o reazioni avverse significative. Inoltre, alcuni studi indicano che potrebbe essere efficace nel ridurre i sintomi depressivi in modelli animali, il che suggerisce che potrebbe essere utile anche per alleviare i sintomi della depressione negli esseri umani.

I neurotrasmettitori trasportano le informazioni tra i neuroni. La parte del neurone che riceve i neurotrasmettitori è chiamata “recettore”.

Il recettore del glutammato, come dice il nome, è il recettore del neurotrasmettitore glutammato. Il glutammato non è solo il nostro principale neurotrasmettitore eccitatorio, ma è anche il precursore del GABA, il nostro principale neurotrasmettitore inibitorio.

I recettori del glutammato sono importanti per la formazione dei ricordi e l’apprendimento. I recettori AMPA sono un tipo di recettori del glutammato coinvolti nell’immagazzinamento della memoria. I recettori AMPA sono il bersaglio di farmaci terapeutici, dato che si ritiene che il glutammato sia coinvolto in malattie psichiatriche e neurologiche.7

L’aniracetam sembra ridurre la velocità di desensibilizzazione dei recettori AMPA 8 a stimoli positivi come il glutammato. Pertanto, l’Aniracetam e altri modulatori AMPA sono oggetto di studio per la schizofrenia e la malattia di Alzheimer.7 Sembra che l’aniracetam stimoli i recettori AMPA più di altri racetam.

L’aniracetam sembra inoltre aumentare gli effetti dell’inibizione GABAergica. Il GABA è importante per il benessere emotivo e la cognizione, e migliorare la funzione del GABA potrebbe essere potenzialmente terapeutico per l’ansia e le malattie cognitive. 9

L’aniracetam può anche migliorare la trasmissione dell’acetilcolina, un neurotrasmettitore che svolge un ruolo importante nella funzione cognitiva e nella malattia di Alzheimer.10

Si ipotizza che la riduzione della depressione osservata negli studi sugli animali possa essere anche il risultato dell’interazione di Aniracetam con questi recettori. 11

Gli studi sugli animali indicano che l’aniracetam può ridurre l’ansia e aumentare la socializzazione interagendo con i recettori della serotonina, della dopamina e dell’acetilcolina.121314

Opinioni sull’Aniracetam

Niente mi ha aiutato di più nello sviluppo della mia carriera. Parlo e faccio presentazioni come parte integrante del mio lavoro ed è la cosa migliore che esista a questo scopo. La fluidità del discorso e l’organizzazione del pensiero sono immensamente importanti, ovviamente, e queste sono aree che l’Aniracetam migliora.

dras33315

Sono passati solo 5 giorni da quando ho iniziato a prendere l’Aniracetam quotidianamente, ma i risultati sono già sorprendenti. Diminuzione dell’ansia, atteggiamento più allegro, migliore concentrazione, meno frustrazione, sonno migliore. Non sono sicuro del motivo per cui mi stia influenzando come sta facendo finora, ma spero solo che continui a farlo con il passare del tempo.

Enzor16

Come assumerlo?

Gneralmente l’aniracetam è assunto in dosi di 750 mg due o tre volte al giorno per un massimo di 2-2.5 g. Conviene però iniziare con una dose più bassa e aumentarla successivamente.

È consigliabile assumere l’aniracetam con il latte o altri alimenti ricchi di grassi essendo una sostanza liposolubile.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Le informazioni disponibili provenienti dalle sperimentazioni sembrano indicare che l’aniracetam è ben tollerato. In particolare, una revisione sistematica degli studi ha rilevato che l’aniracetam non sembra aumentare i livelli degli enzimi epatici. Le prove preliminari indicano un buon profilo di tollerabilità.6

Dove acquistare l’Aniracetam?

Se sei interessato a provare l’Aniracetam, un’opzione è acquistarlo online da fornitori come Intellimeds.

Intellimeds è un affidabile fornitore online di nootropi e integratori per il potenziamento cognitivo, incluso