Aniracetam Vs Pramiracetam: Quale Nootropico Scegliere? 🤔💭

Scopri le differenze chiave tra Aniracetam e Pramiracetam, due potenti nootropi ampliamente utilizzati per il potenziamento cognitivo. Questo articolo fornisce una panoramica dettagliata degli effetti, dosaggi consigliati e suggerimenti per l'acquisto, aiutandoti a prendere decisioni informate per ottimizzare le tue prestazioni cognitive.

L’aniracetam e il pramiracetam sono due dei racetam più popolari utilizzati come nootropi per il potenziamento cognitivo. Sebbene abbiano in comune il miglioramento della memoria, dell’attenzione, del ragionamento e della capacità di apprendimento, hanno profili farmacologici distinti. L’esame delle differenze tra questi due principi attivi fornisce indicazioni sulle loro applicazioni nootropiche ideali.

Confuso su cosa siano i nootropi?

Abbiamo scritto una guida esaustiva su cosa sono gli integratori nootropi, come funzionano, e perché assumerli. Inizia il tuo viaggio nel mondo del potenziamento cognitivo e scopri come queste sostanze potrebbero beneficiare la tua salute cognitiva.

Guida Nootropi Principianti Italiano

Effetti dell’Aniracetam

L’aniracetam, il secondo racetam mai sviluppato, è stato sintetizzato negli anni ’80 da Hoffman-La Roche come analogo del piracetam, il composto originale che ha istituito la categoria dei nootropi come potenziatori cognitivi. È stato progettato per essere una versione più potente del piracetam, con una potenza e una biodisponibilità da 3 a 5 volte superiori.1

Essendo un composto liposolubile, l’Aniracetam viene assorbito più facilmente del Piracetam, attraversando rapidamente la barriera emato-encefalica per modulare i recettori e gli enzimi associati alla cognizione e alla regolazione dell’umore.

Gli effetti dell’aniracetam supportati da evidenze cliniche e testimonianze, spaziano da un notevole miglioramento nella codifica dei ricordi e nella prontezza del richiamo, fino a un’accelerazione nell’apprendimento di nuove informazioni. La durata dell’attenzione si prolunga, e la concentrazione raggiunge livelli superiori, accompagnata da un aumento della motivazione, della fluidità verbale e della produttività.

Altri effetti dell’aniracetam includono la riduzione di stress, ansia2 e depressione, oltre a un aumento del flusso sanguigno tra gli emisferi cerebrali. Utenti hanno segnalato ulteriori vantaggi come un riconoscimento migliorato di modelli e creatività, facilità nelle situazioni sociali, e un pensiero più olistico/integrativo.

L’emivita dell’aniracetam è relativamente breve, da 1 a 3 ore, per cui i regimi di dosaggio prevedono 600-1500 mg suddivisi in 2 o 3 dosi più piccole nel corso della giornata. Il picco di concentrazione nel sangue viene raggiunto rapidamente entro 30-60 minuti dall’ingestione orale.

Effetti del Pramiracetam

Il pramiracetam, un altro racetam liposolubile sviluppato dopo l’aniracetam, è stimato essere 30 volte più potente del piracetam.

Uno dei principali effetti del pramiracetam è la sua capacità di offrire significativi benefici nootropici. Gli utenti riportano miglioramenti nella concentrazione, energia mentale, nella formazione e recupero della memoria, nel ragionamento, nell’intelligenza fluida, nella vigilanza e nella produttività in generale, tutti aspetti centrali degli effetti del pramiracetam.

Le esperienze degli utilizzatori enfatizzano gli effetti del pramiracetam sulla generazione di un’intensa concentrazione sui compiti, accompagnata da un pensiero chiaro e nitido grazie a una forte stimolazione della motivazione. Tuttavia, a differenza di altri nootropici come l’Aniracetam, sembra che il pramiracetam sia meno efficace nel migliorare l’umore o nel ridurre l’ansia.

Il pramiracetam, con dosi che vanno da 400 a 1200 mg al giorno, ha un tempo leggermente più lungo per raggiungere il picco di concentrazione dopo l’ingestione orale (1-2 ore) ed effetti che possono durare per 4-6 ore, con un’emivita di eliminazione di circa 5 ore. La tolleranza tende a svilupparsi più rapidamente con l’uso continuativo del pramiracetam, richiedendo maggiori aggiustamenti della dose rispetto all’aniracetam o ad altri comuni racetam.

Sia l’Aniracetam che il Pramiracetam stimolano l’attività dell’acetilcolina nelle aree del cervello legate a funzioni come la memoria, la concentrazione e il ragionamento, sottolineando i loro effetti nootropici.

Aniracetam vs Pramiracetam

Per riassumere le esperienze degli utenti con questi composti, il pramiracetam sembra generare un’intensa spinta, una concentrazione e un’attenzione affilatissime, con chiare capacità di ragionamento e di pensiero logico, ma con un minore miglioramento dell’umore.

Al contrario, l’aniracetam tende a migliorare i modelli di pensiero olistici, integrativi e creativi, migliora la percezione sensoriale e il riconoscimento dei modelli, riduce sostanzialmente l’ansia sociale e generale e aumenta la fluidità verbale e la codifica della memoria, ma con una minore stimolazione.

In sostanza, il pramiracetam crea uno stato mentale intensamente focalizzato e stimolato, ottimale per la produttività e la concentrazione, che lo rende più adatto al lavoro analitico e basato sulla logica.

Al contrario, l’aniracetam migliora l’umore, le capacità verbali e la creatività insieme alle abilità cognitive, rendendolo più versatile, soprattutto per i lavori creativi. Gli utilizzatori riferiscono spesso che fornisce un effetto di concentrazione molto fluido e calmo, senza sovrastimolazione.

Alcuni utenti riferiscono di aver ottenuto risultati migliori combinando l’aniracetam e il pramiracetam insieme come stack di nootropi, potenziando i loro effetti in modo sinergico.

Gli effetti collaterali sono relativamente lievi per entrambi i composti, con mal di testa più comunemente associati al pramiracetam, soprattutto a dosi elevate. L’aggiunta di una fonte di colina di qualità, come l’Alfa GPC o la colina CDP, può contribuire a mitigare i mal di testa.

Dove acquistare Aniracetam e Pramiracetam?

Se siete interessati a provare l’aniracetam o il pramiracetam, una possibilità è quella di acquistarlo online da un fornitore come Intellimeds.

Intellimeds è un fornitore online affidabile di nootropi e integratori per il potenziamento cognitivo, tra cui l’aniracetam e il pramiracetam. Offre prodotti di alta qualità, testati in laboratorio e con una spedizione estremamente rapida.

Per acquistare l’aniracetam o il pramiracetam da Intellimeds, è sufficiente cliccare qui, selezionare il prodotto aniracetam o pramiracetam desiderato (capsule o polvere), aggiungerlo al carrello e completare il processo di pagamento. Gli ordini possono essere effettuati con bonifico bancario o in bitcoin e la spedizione è disponibile in tutto il mondo.

Aniracetam in capsule
⭐⭐⭐⭐⭐
18.00
€
15.99
€
  • 400 mg per capsule
  • Una confezione contiene 40 o 80 capsule.
  • Adatto a vegetariani e vegani
Pramiracetam in capsule
⭐⭐⭐⭐⭐
18.00
€
15.99
€
  • 450 mg per capsule
  • Una confezione contiene 20-200 capsule.
  • Adatto a vegetariani e vegani

Conclusioni

In sintesi, l’Aniracetam e il Pramiracetam hanno effetti sovrapponibili sulla memoria, sulla capacità di apprendimento, sulla concentrazione e sull’energia mentale, ma differiscono soprattutto per quanto riguarda gli effetti sull’umore, sui livelli di stimolazione e sul pensiero olistico.

Per gli utilizzatori di nootropi, la scelta tra i due o la loro combinazione dipende soprattutto dalle proprie esigenze e dalle risposte biologiche a ciascuno di essi. Entrambi sono composti versatili per migliorare le prestazioni mentali.

Consigliati per te

Fonti

  1. Effects of the novel compound aniracetam (Ro 13-5057) upon impaired learning and memory in rodents (1982)
  2. Anxiolytic effects of aniracetam in three different mouse models of anxiety and the underlying mechanism (2001)
Exit mobile version