Afrodisiaci

Afrodisiaci: 5 integratori per aumentare la libido e la fertilità

Esplora la scienza che sta dietro a cinque sostanze afrodisiache naturali, scopri come funzionano per aumentare il desiderio e quali si sono dimostrate efficaci negli studi.

Uno dei problemi più comuni e di cui si parla relativamente poco, anche per via dello stigma associato all’argomento, è la mancanza di desiderio sessuale, o la sensazione di non riuscire a soddisfare sessualmente il proprio partner.

Si tratta di un argomento molto complesso da affrontare da un punto di vista strettamente biologico, tuttavia volendo semplificare il più possibile, il desiderio sessuale è strettamente associato ai livelli dell’ormone testosterone nel sangue: livelli più elevati di questo ormone sono associati a un maggiore desiderio sessuale e migliori performance nel letto, sia negli uomini che nelle donne (interagendo, in queste ultime, insieme agli estrogeni come l’estradiolo e il progesterone).

Abbiamo stilato quindi una lista dei cinque integratori afrodisaci più efficaci per aumentare i livelli di testosterone e il desiderio.

Tongkat Ali

Il tongkat ali (Eurycoma longifolia Jack) è una pianta a fiore della famiglia delle Simaroubaceae, originaria dell’Indonesia, della Malesia e della Thailandia. La pianta ha una lunga storia di utilizzo nella medicina tradizionale per il trattamento di varie condizioni, tra cui malaria, febbre e disfunzioni sessuali.

La scienza moderna ha dimostrato che il tongkat ali ha effettivamente un effetto positivo sulla funzione sessuale e si ritiene che agisca aumentando i livelli di testosterone e di altri ormoni nel corpo.1

Tongkat Ali

Il testosterone è essenziale per il desiderio e l’eccitazione sessuale, quindi aumentandone i livelli il tongkat ali può contribuire a migliorare la libido. Inoltre, il tongkat ali può anche contribuire ad aumentare la massa muscolare e la forza, il che può anche portare a un miglioramento delle prestazioni sessuali.

I composti attivi nel tongkat ali sono presenti l’euricomanone e l’euricomanolo. È stato dimostrato che questi composti hanno un’attività antinfiammatoria, immunostimolante e antimalarica.

Il tongkat ali è anche un integratore popolare per il bodybuilding e la perdita di peso, poiché si ritiene che aumenti i livelli di testosterone e aiuti a bruciare i grassi.2

Maca

La maca (Lepidium meyenii) è una verdura crucifera coltivata da secoli nelle Ande peruviane. È ricca di vitamine, minerali e altri composti bioattivi che hanno dimostrato di avere numerosi benefici per la salute.

Maca

Uno degli effetti più noti della maca è la sua capacità di aumentare l’energia e la resistenza. Ciò è probabilmente dovuto alla sua elevata concentrazione di nutrienti e sostanze fitochimiche che favoriscono i naturali processi di produzione di energia dell’organismo.

Inoltre, è stato dimostrato che la maca migliora la chiarezza mentale e la concentrazione, probabilmente grazie ai suoi effetti sulla funzione dei neurotrasmettitori.3

La maca è nota anche per la sua capacità di stimolare il desiderio sessuale. Questo effetto è probabilmente dovuto alla presenza di composti come le macamidi e i macaeni.4 Inoltre, è stato dimostrato che la maca migliora la fertilità sia negli uomini che nelle donne, probabilmente grazie ai suoi effetti positivi sui livelli ormonali.5

Ashwagandha

L’aswagandha (Withania somnifera) è un’erba ayurvedica utilizzata da secoli per favorire la salute e il benessere generale. Questa erba viene talvolta chiamata “ginseng indiano” per il suo aspetto simile e per i suoi presunti effetti sui livelli di energia e sulla resistenza. L’aswagandha è un ingrediente popolare in molte medicine tradizionali indiane e si dice che offra una vasta gamma di benefici per la salute.

Studi recenti hanno dimostrato che l’aswagandha può contribuire ad aumentare i livelli di testosterone e a migliorare la qualità del seme negli uomini.6 Si ritiene che questi effetti siano dovuti alla capacità dell’erba di aumentare i livelli dell’ormone LH (ormone luteinizzante). L’LH è responsabile della stimolazione della produzione di testosterone nei testicoli.

È stato dimostrato che l’aswagandha diminuisce i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress7, e della prolattina.8 Livelli elevati di prolattina possono interferire con la produzione di testosterone e portare a un aumento dei livelli di cortisolo.

Oltre agli effetti sugli ormoni, l’aswagandha è anche un potente antiossidante. Questa proprietà può aiutare a proteggere le cellule dai danni causati dai radicali liberi, che possono portare a infiammazioni e malattie. Come ulteriore vantaggio, si ritiene che l’aswagandha rafforzi anche il sistema immunitario.

Tribulus terrestris

Il Tribulus terrestris è una pianta fiorita utilizzata da secoli nella medicina tradizionale cinese e indiana. I principi attivi della pianta sono le saponine, composti che hanno dimostrato di avere diversi effetti benefici sulla salute umana.

Uno dei benefici più noti del Tribulus terrestris è la sua capacità di migliorare la libido. In uno studio, dei soggetti con problemi di fertilità che hanno assunto il Tribulus terrestris per due mesi hanno mostrato un aumento della libido e della funzione sessuale.9

Tribulus terrestris


Il meccanismo d’azione alla base di questo effetto non è del tutto chiaro, e non è necessariamente legato al testosterone: le saponine del Tribulus terrestris sono in grado di provocare un aumento del desiderio sessuale senza effetti rilevanti sugli ormoni.

Inoltre, il Tribulus terrestris può anche migliorare la circolazione sanguigna, con conseguente miglioramento della funzione erettile. Uno studio sui ratti ha comprato l’effetto del Tribulus terrestris a quello del Sildenafil (Viagra) e non è stata notata una differenza significativa tra i due gruppi, in quanto entrambi erano più efficaci del placebo in quanto a effetto afrodisiaco.10

Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per confermare questi effetti, il Tribulus terrestris è un modo sicuro ed efficace per migliorare la libido e la funzione sessuale.

Zinco

L’ultimo integratore che vedremo è lo zinco. Sebbene lo zinco non sia di per sé un afrodisiaco, è un minerale essenziale per la salute sessuale.11

Lo zinco è necessario per la produzione di testosterone, l’ormone responsabile della libido sia negli uomini che nelle donne. I livelli di testosterone diminuiscono naturalmente con l’età, il che può portare a un calo del desiderio sessuale. Gli integratori di zinco possono contribuire ad aumentare i livelli di testosterone e a migliorare la funzione sessuale.

Inoltre, lo zinco contribuisce a mantenere sani i livelli di altri importanti ormoni, come gli estrogeni e il progesterone. Contribuisce anche a mantenere in salute la zona vaginale, prevenendo le infezioni e mantenendo i livelli di pH. Per questi motivi, lo zinco è essenziale per la salute sessuale e la libido ed è un integratore consigliato per tutti, indifferentemente dall’età.

Conclusioni

Se state sperimentando una perdita di libido o una diminuzione dei livelli di testosterone, prendete in considerazione l’aggiunta di uno di questi cinque integratori alla vostra dieta. Con un consumo regolare, dovreste iniziare a notare un aumento del desiderio sessuale e dei livelli di energia. Avete provato uno di questi integratori? Qual è stata la vostra esperienza? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

Fonti

  1. Randomized Clinical Trial on the Use of PHYSTA Freeze-Dried Water Extract of Eurycoma longifolia for the Improvement of Quality of Life and Sexual Well-Being in Men (2012)
  2. The Ergogenic Effects Of Eurycoma Longifolia Jack: A Pilot Study (2003)
  3. Effect of three different cultivars of Lepidium meyenii (Maca) on learning and depression in ovariectomized mice (2006)
  4. A pilot investigation into the effect of maca supplementation on physical activity and sexual desire in sportsmen (2009)
  5. Effect of short-term and long-term treatments with three ecotypes of Lepidium meyenii (MACA) on spermatogenesis in rats (2006)
  6. Examining the effect of Withania somnifera supplementation on muscle strength and recovery: a randomized controlled trial (2015)