fbpx

Examfit: una stack per gli studenti universitari

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (6 voto/i, media: 4,67)
Loading...

 

Nootropi Recensioni Stack
Examfit stack nootropi

Chiunque abbia frequentato l’Università o un corso altamente specializzato, conosce le difficoltà incontrate nei periodi di esami , quando è necessario leggere e memorizzare una grande quantità di materiale in un arco di tempo più o meno ristretto.

Oggi recensiremo Examfit, una stack già pronta a base di 16 nootropi, che lavorano in in modo sinergico per migliorare le nostre capacità di concentrazione e memorizzazione. Particolarità di questo stack è la presenza di Noopept, uno dei nootropi più popolari, che tuttavia è raramente presente in stack commerciali. Ma questa stack, oltre l’attraente aspetto esteriore, offre effettivamente ciò di cui abbiamo bisogno? Analizziamo ora gli ingredienti e i pro e contro di questa formulazione.

Ingredienti ed Effetti

Memoria e proprietà cognitive

  • Alfa GPC
    Un nuovo precursore dell’acetilcolina, l’Alfa-GPC (anche nota come colina alfoscerato) migliora la memoria e l’apprendimento e stimola il rilascio di dopamina in alcune parti del cervello.
  • Ginkgo biloba
    Migliora la velocità di elaborazione e il richiamo della memoria durante le attività altamente impegnative. Tuttavia non è stata dimostrata l’efficacia di questo supplemento in soggetti in salute ma solamente in pazienti anziani con problemi di memoria.[1]
  • Magnesio L-treonato
    Il magnesio è un minerale essenziale per moltissimi enzimi e processi metabolici del corpo.
  • Uperzina-A
    È un alcaloide naturale derivato da una pianta tradizionale cinese (Huperzia serrata) che funziona come inibitore dell’enzima acetilcolinesterasi. Così facendo, aumenta i livelli di acetilcolina, ed esalta la trasmissione sinaptica nella corteccia cerebrale, svolgendo un ruolo chiave nella formazione della memoria.
  • Fosfatidilserina
    È un fosfolipide e componente della membrana plasmatica. La fosfatidilserina può essere isolata dalla soia o dal cervello bovino. Quest’ultima ha mostrato potenti effetti nootropi e ansiolitici ma non è più in vendita da inizio anni 2000 a causa della paura dei produttori riguardo al rischio di trasmissione del morbo della mucca pazza.[2] La fosfatidilserina isolata dalla soia, come quella utilizzata in questa stack, non è efficace come quella animale, tuttavia.
  • Noopept
    Aumenta la neurogenesi, ovvero la nascita e sviluppo di nuovi neuroni, oltre ad aumentare la memoria a lungo termine con zero, o quasi, effetti collaterali.
  • Ferro
    Essenziale per la produzione di globuli rossi, aiuta a fornire ossigeno in tutto il corpo umano. La sua carenza è associata alla stanchezza e malessere generale (anemia).
  • Vitamina C
    Antiossidante fondamentale per il funzionamento del corpo, aiuta nell’assorbimento del ferro.

Motivazione e umore

Examfit ingredienti nootropo

  • L-Teanina
    un ansiolitico naturale frequentemente utilizzato insieme alla caffeina per ridurne gli effetti collaterali, inoltre migliora la memoria e l’attenzione.
  • Panax Gingseng
    questa radice viene utilizzata come tonico per esaltare la vitalità, il vigore e la resistenza psicofisica allo stress della vita moderna. Elimina la stanchezza mentale e fisica, riduce gli effetti psicofisici nelle persone in età avanzata e ha proprietà anti-tumorali.
  • Rhodiola Rosea
    è usata per combattere la depressione e facilitare la concentrazione, modulando i livelli di dopamina e noradrenalina aiuta ad aumentare i livelli di concentrazione, di memoria e di lucidità.

Concentrazione

  • Caffeina
    uno stimolante e energizzante, grazie al rilascio lento di caffeina si ha una graduale aumento di energia che dura nel tempo invece di scemare dopo poche ore.
  • Acetil-L-Carnitina
    aiuta i mitocondri nella produzione di energia, oltre ad aiutare nella sintesi di acetilcolina.
  • Vitamina B6 e B12
    essenziali per la sintesi delle catecolamine come serotonina, dopamina e noradrenalina, sono inoltre importanti per diversi processi metabolici e la produzione di energia.

Dosaggio consigliato: due capsule al giorno a stomaco vuoto. Il primo giorno iniziare con una capsula e attendere un’ora e mezza prima di assumere la seconda (per testare eventuali, e rare, reazioni negative). Successivamente potete assumere direttamente due capsule. Se siete particolarmente sensibili alla caffeina mangiate un pacchetto di crackers o qualcosa di leggero da mezz’ora a un quarto d’ora prima di assumere le capsule.

La mia esperienza

Examfit recensione italiano nootropiCome consigliato, sono partito con una dose per vedere se potessero esserci effetti collaterali o allergici, dopo poco più di un ora, non progressivamente, percepisco che lo stack comincia a fare effetto dandomi una carica fuori dal comune, diversa da quella di racetam e colina; l’effetto non dura per tutto il giorno e cala lentamente con il proseguimento della mattinata. La sera una stanchezza fuori dal comune sicuramente attribuibile al “crash”, ovvero la ricaduta che consegue l’assunzione di un’elevata dose di caffeina.

Successivamente ho assunto la dose raccomandata di 2 capsule per provare a pieno questo stack, nessun particolare sintomo e nessuna “botta di energia” come il primo giorno anche se la dose è raddoppiata, mi accorgo durante la mattinata di una maggior velocità a eseguire i compiti più comuni come compilare un file Excel.

Finalmente sparisce la stanchezza serale e nello stesso giorno comincio a sentire gli effetti più marcati dello stack come più concentrazione minor stanchezza durante la giornata e soprattutto maggior velocità nel compiere gli obiettivi prefissati

Ho notato dopo un po di giorni un miglioramento notevole di fluidità verbale: le parole più tecniche del mio ambito lavorativo fluivano con molta meno fatica del solito e la parlantina era molto più rapida; sapevo già cosa dire e come dirlo molto prima di avere il bisogno di dirlo.

Nei giorni successivi sono diminuiti fino a scomparire quasi del tutto, classico sintomo di tolleranza, che probabilmente attribuirei alla caffeina. È chiaro comunque a questo punto che non è una stack da uso “cronico”, ovvero giornaliero, ma più un qualcosa da prendere 2-3 volte a settimana quando è necessaria una spinta in più nello studio o nel lavoro.

Sommario

Dopo aver provato questo stack posso affermare che sono soddisfatto dell’effetto stimolante della stack; nei giorni in cui l’ho utilizzata (specialmente nei primi giorni), ho sentito dei miglioramenti cognitivi che potrei definire significativi. Tuttavia devo dire che, a mio parere, è presente troppa caffeina e poca teanina. Quest’ultima aiuterebbe a controbilanciare alcuni degli effetti negativi della caffeina (come irritabilità, insonnia e aumento della frequenza cardiaca) ma è presente in quantità troppo basse per avere l’effetto desiderato. Per questa ragione sconsiglio questa stack a chi soffre di attacchi di ansia o alle persone sensibili alla caffeina.

Indubbiamente uno dei difetti di questa stack è che la grande quantità di caffeina sovrasta tutte le altre sostanze presenti, e “limita” la dose massima giornaliera a 2 capsule al giorno (che sconsigliamo altamente di superare, in quanto a 3 capsule si raggiunge i 225 mg di caffeina, una dose eccessiva). Questo è uno dei motivi per cui generalmente consigliamo di acquistare delle stack senza caffeina, e mi ha sorpreso che non esistesse una versione senza caffeina (e magari con una dose maggiore di Rhodiola).

In conclusione, questo è un ottimo prodotto per coloro che si stanno avvicinando per la prima volta al mondo dei nootropi ma non hanno il tempo o la voglia di documentarsi sui singoli nootropi e sviluppare una stack DIY (fai da te). Purtroppo la dose relativamente bassa di alcuni ingredienti non rende questa stack efficace quanto potrebbe, e la grande quantità di caffeina limita l’uso di questo prodotto a poche volte la settimana. Per il resto è un ottima stack da avere nel proprio arsenale, specialmente per chi ha bisogno di una maggiore energia e motivazione, e potrebbe essere utile utilizzarlo nei periodi di stanchezza psicofisica per riuscire comunque ad essere competitivi nel mondo lavorativo.

Examfit recensione
Examfit
Giudizio finale
Sulla carta, questa stack sembrerebbe ottima, se consideriamo che il 90% delle stack commerciali sono composte unicamente da da estratti naturali. Il problema principale è la quantità decisamente elevata di caffeina che rende la stack molto stimolante, il che potrebbe essere un problema per le persone che non tollerano la caffeina. Alcune sostanze poi sono dosate ad un livello troppo basso per avere un effetto significativo, come l'Acetil-L-Carnitina e la Fosfatidilserina. Per il resto questa è un'ottima stack per principianti e chi ha bisogno di una marcia in più occasionalmente.
Memoria7
Concentrazione7
Creatività5.5
Umore6.5
Stimolazione8.3
Sicurezza8
Voto degli utenti8 Voti7.5
Vantaggi
Un buon inizio per chi è alle prime armi.
Una delle poche stack commerciali con il Noopept.
Contiene sostanze che raramente si trovano in altri prodotti.
Contiene ferro e vitamine B12 e B6 utili ai vegetariani e vegani e chi ha carenze nutrizionali.
Svantaggi
Molti ingredienti hanno una dose troppo bassa per avere un qualsiasi effetto.
Contiene caffeina — non consigliata a chi non tollera la caffeina e chi soffre di ansia.
Quantità decisamente elevata di caffeina che "copre" l'effetto di tutti gli altri nootropi, inoltre limita le possibilità di assunzione per via della tolleranza.
7.1
Voto

Fonti   [ + ]

Commenta